mercoledì 17 febbraio 2016

Netflix Pick 2 - Making A Murdered





Difficile trovare un qualcosa di così forte come Making A Murdered.
Difficile trovare qualcosa di più doloroso di Making A Murdered.
Difficile che qualcosa vi faccia venire il sangue più amaro di quanto farà mai Making A Murdered.

Prodotto originale Netflix, girato e trattato come un documentario, Making A Murdered è un piccolo capolavoro televisivo,  vale quanto oro e gioca, soprattutto, sul legame emozionale che, sin dalla prima puntata, si instaura tra il protagonista della vicenda e il pubblico a casa.
Questo, santo, legame " costringe " chi è sul divano a seguire l'intero prodotto episodio dopo episodio, frase dopo frase e dramma dopo dramma.
Ditemi quello che volete ma in tutta la mia vita non ho mai sofferto così tanto per una cosa sullo schermo soprattutto perchè l'intera storia è reale.
E nulla fa così male, ti colpisce così forte come la realtà stessa.
In questa recensione non troverete nulla riguardo alla trama della serie perchè credo proprio che se vi dicessi qualcosa vi comprometterei irreparabilmente la visione e non voglio farlo: Making A Murdered deve essere vista tutta d'un fiato, senza mai fermarsi.

Making A Murdered è perfetto tecnicamente, bello come l'inferno e duro come un mattone.
Passo dopo passo, sofferenza dopo sofferenza, processo dopo processo gli autori vi prendono per mano e vi trascinano nel tetro e, purtroppo, desolante mondo dei tribunali americani e della corruzione.
Making A Murdered è un piccolo capolavoro e come la maggior parte dei capolavori, purtroppo, è incompleto.
Chiariamo, guardare tutti e dieci gli episodi, fino alla fine, vi lascerà soddisfatti e contenti, non avrete bisogno di altro tuttavia la storia vera e propria è ancora ben lunghi dal concludersi quindi, per forza, la serie stessa non ha un vero e proprio finale.
Il finale aperto però non mette in discussione la bellezza di un'opera che, forse esagerando, è già passata alla storia.

Alla prossima!

#SerialUpdate
#TelefilmAddicted
#MakingAMurdered
#NetflixPick

Nessun commento:

Posta un commento