martedì 17 giugno 2014

Game Of Thrones - 4 Stagione

Se c'è una cosa che ho sempre amato di GOT, quantomeno dei libri, era la potenza narrativa e la forte presenza scenica dei personaggi: Jaime, Cercei, Oberyn e tutti gli altri, praticamente l'intero cast salvo alcune eccezioni come i piccoli Stark, erano semplici umani spinti dai loro desideri e dal loro istinto di sopravvivenza.
Martin crea un mondo meraviglioso e allo stesso tempo crudele:un mondo grigio in cui tutti hanno paura dell'inverno che sta chiaramente arrivando.
La serie tv si era chiaramente posta questo obiettivo: ricreare i sette regni nel modo più reale e fedele possibile.
Il magnifico castello creato dai due showrunner ha resistito per tre stagioni ma credo che durante la quarta l'intero sistema sia venuto meno.
Per quanto mi riguarda l'intera terza stagione è la miglior stagione di GOT vista fin'ora e questa quarta stagione neanche ci si avvicina.
Insomma dopo un grosso salto di qualità credo che si siano fatti dei passi indietro che difficilmente verranno colmati: nei prossimi libri le storie di alcuni personaggi diventano più noiose e tremendamente lente,Arya e Bran, mentre altre si arrestano e diventano delle cose illegibili, Tyrion su tutti, ora non credo che questa cosa cambierà nella serie tv anzi credo che peggiorerà.
Più volte lo show ci ha costretti a seguire storie che si sono rivelate tremende, Bran su tutti, quando in realtà nei libri quei personaggi venivano sfruttati meno, eliminando gran parte della noia, o veniva gestiti diversamente ma la serie è impossibilitata a farlo per via dei contratti degli attori:la maggior parte,se nom tutto il cast, è promosso a regular e quindi "costretto" ad apparire in tutti gli episodi magari in segmenti inutili come la storia di Pod nel bordello,amato da tutte le puttane grazie al suo "equipaggiamento", che non è presente nei libri.
Insomma se lo show fa dei passi falsi quando la scrittura di Martin è ottima cosa succederà quando davanti alla macchina da presa ci sarà una storia da latte alle ginocchia?
Comunque e per fortuna la serie non è solo questo: i personaggi sono una parte importante di tutta la storia.
Se Martin ha creato character fantastici gli autori dello show sono stati bravissimi a scegliere attoti formidabili certo magari non tutti sono perfetti nel loro ruolo, personalmente ho mal sopportato Oberyn, ma nel complesso direi che non ci si può proprio lamentare.
Ed è proprio sui personaggi che spero gli showrunner concentreranno le loro forze regalandoci magari momenti completamente inventati ma conditi da dialoghi eccezionali.
Tornando alla quarta serie cosa potrei dire?
Potrei dire che uno dei tanti propositi degli autori si è realizzato,avere un colpo di scena come finale di ogni episodio, tuttavia proprio nell'ultimo episodio, che doveva finire con Il Colpo Di Scena, se lo scrivo cosi ci sarà un motivo, gli autori hanno deciso di privarci di questa grande sorpresa lasciando me e molti amanti della saga letteraria con l'amore in bocca.
Il colpo di scena mancato però non è l'unica cosa che ha colpito noi fedeli lettori:per la prima volta la serie ha superato il libro svelandoci qualcosa in più sugli Estranei e facendo parlare molto di sè e aprendo molte porte: conviene leggere i libri o vedere la serie? Visto che Martin è una lumaca a scrivere, ciccione bastardo, rischio di trovarmi qualche spoiler guardando la serie mentre aspetto il libro? Ha davvero senso sputtanarsi i fan dei libri?
Probabilmente la risposta all'ultima domanda è si mentre per tutte le altre dobbiamo solo aspettare.
La serie è stata ancora una volta una delle più seguite in america quindi credo che alla HBO e a Martin non importi della carta straccia.
Ed ecco che infine andiamo a toccare il tasto dolente di questa stagione,già accennato prima,che,secondo me, l'ha resa peggiore della terza:alcuni episodi sono noiosi.
Mentre la terza stagione era formidabile e sempre piena di ottimi dialoghi la terza stagione non è risultata memorabile ai miri occhi e secondo me non ci sono stati molti grandi momenti.
Certo io ho amato l'episodio completamente dedicato ai Guardiani della notte, e probabilmente sono uno dei pochi,e molti non sono d'accordo con me ma la maggior parte del.pubblico,almeno da quello che ho letto in giro, non è mai stata unita sul parere di un episodio.
Sono state le interpretazioni invece a far applaudire i fan e a metterli d'accordo: il processo,il duello della Montagna e sono convinto che anche l'episodio finale abbia regalato qualche perla di inestimabile vaolre.
Insomma anche se questa stagione non mi ha fatto gridare al miracolo e ho paura per il futuro rimango convinto che GOT sia uno dei migliori show attualmente in onda e che tutti dovrebbero quantomeno dargli un'occhiata.

PS: Per favore se gli date un'occhiata andate almeno oltre il primo episodio

PPS: Non affezionatevi a nessuno perchè Martin è un cazzo di ciccione bastardo.

Addio per ora e valar morghulis

Nessun commento:

Posta un commento